plrd-8.jpg

Estate 2002, traghetto Calais – Dover, © Fabio Fornasari

Ho sempre apprezzato la fotografia, la Polaroid in particolare, per il suo essere istantanea. Per questo non ho mai amato macchine con cavalletto. Anche oggi mi piace “fotografare” con un cellulare che “sporca” le immagini riprese ma non fa “pesare” la tecnologia. Quello che mi piace delle foto con il telefonino è che non tenti nemmeno di guardare in macchina. Come dire che guardi con il polso, con il braccio, con la spalla. E’ il corpo che guarda e gli occhi tacciono.